08/10/2020 - Parlamento Ue dal'ok al rimpasto in Commissione: McGuinness subentra ad Hogan.

Passaggio formale in plenaria che rende effettivo il rimpasto in Commissione a guida von der Leyen. Dombrovskis al Commercio.
 
L’ex eurodeputata Mairead McGuinness sarà la nuova commissaria per la Stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’Unione dei mercati dei capitali. La sua nomina è stata approvata dal Parlamento europeo, riunito a Bruxelles in seduta plenaria. Approvato anche il cambiamento di portafoglio per il vicepresidente esecutivo Valdis Dombrovskis, ora responsabile per il commercio. Il rimpasto si è reso necessario in seguito alle dimissioni del Commissario per il commercio, Phil Hogan, a fine agosto.
 
La votazione da parte della plenaria – che ha approvato la nomina di McGuinness con 583 voti favorevoli, 75 contrari e 37 astensioni e il cambio di delega a Dombrovskis con 515 voti favorevoli, 110 contrari e 70 astensioni – era un passaggio solo formale, dal momento che la Conferenza dei presidenti aveva già valutato positivamente le audizioni dei due canditati commissari che si sono svolte lo scorso 2 ottobre.
 
 
Quello al commercio è il portafoglio “pesante”, responsabile di definire i nuovi rapporti commerciali con il Regno Unito dopo la Brexit, ma anche di districarsi nelle trattative commerciali con partner globali cruciali, come Stati Uniti e Cina. Dombrosvskis sarà responsabile per il Commercio, ma – come chiarito da von der Leyen – continuerà a rappresentare la Commissione insieme a Paolo Gentiloni alle riunioni dell’Eurogruppo, la riunione dei ministri dell’area Euro. Con l’indicazione di McGuinness la Commissione von der Leyen si avvicina molto all’obiettivo della piena parità di genere formando un collegio di 13 donne e 14 uomini. Un tema particolarmente sentito non solo dalla presidente della Commissione ma anche dal Parlamento europeo.